7° Convegno Nazionale ANMDO – CARD

L’8 Ottobre 2019 l’Hotel Excelsior – Via Partenope 48, Napoli – ospiterà il 7° Convegno Nazionale ANMDO – CARD.

anmdo card 2019

7° Convegno Nazionale ANMDO – CARD
L’APPROPRIATEZZA NEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
CONDIVISIONE DI STRATEGIE TRA OSPEDALE E TERRITORIO
Standardizzazione dei processi di assistenza ed equità di accesso alle cure
……….
Napoli 8 Ottobre 2019
Hotel Excelsior – Via Partenope 48, Napoli

L’Associazione Nazionale dei Medici delle Direzioni Ospedaliere (ANMDO) e la Confederazione delle Associazioni Regionali di Distretto (CARD) propongono il 7° Convegno Nazionale sull’Appropriatezza per approfondire gli aspetti collegati al corretto utilizzo delle risorse in Sanità.

Il convegno, nell’ambito delle sessioni, si propone di esaminare:
. L’accessibilità ai servizi ed alle cure come uno degli aspetti cruciali e determinanti nel rapporto tra cittadini e Servizio Sanitario, in quanto le modalità adottate dall’organizzazione deputata alla gestione
dei percorsi di accesso influenzano l’efficacia del processo diagnostico, terapeutico e assistenziale (tempestività, appropriatezza) e condizionano la qualità e l’efficienza della risposta dei sevizi sanitari al cittadino.
. Le disuguaglianze sociali in relazione allo stato di salute della popolazione italiana con il rischio che le nuove povertà possano generare una ridotta accessibilità ai servizi sanitari con ulteriore scadimento delle condizioni di salute.
. La Clinical Governance, come principale obiettivo di miglioramento continuo della qualità dell’assistenza, attraverso la garanzia dei livelli assistenziali con particolare riferimento al governo della domanda di salute ed all’organizzazione dell’offerta dei servizi sanitari.
. Il percorso diagnostico terapeutico assistenziale (PDTA) come strumento di standardizzazione dei processi di assistenza a garanzia della diretta accessibilità a trattamenti e terapie innovative efficaci.
. L’obiettivo di trasformare l’inappropriatezza in appropriatezza attraverso esperienze maturate sul campo e avanzare proposte per ridurre sia a livello Ospedaliero che Territoriale, l’eccesso delle prestazioni diagnostiche e terapeutiche che, non sorrette da evidenti prove scientifiche, contribuiscono ad elevare i costi in Sanità.
. L’integrazione Ospedale-Territorio assicurando la “continuità delle Cure” ai cittadini con risposte adeguate ai propri bisogni di salute soprattutto a livello territoriale.

È attuale il dibattito sul “Regionalismo differenziato” e potrebbero essere condivisibili le preoccupazioni di quanti temono che le modalità con cui si sta predisponendo il Regionalismo differenziato possano comportare una grave lesione della unitarietà del S.S.N. e del suo essere garante

del principio di uguaglianza per l’accesso alle prestazioni comprese nei LEA su tutto il territorio nazionale. Di questo si parlerà in una specifica tavola rotonda con la partecipazione di qualificate professionalità
impegnate in ambito universitario, sanitario e giuridico.

Risulta importante utilizzare al meglio le risorse disponibili, promuovendo scelte basate sul rapporto costo-utilità e costo-efficacia e favorendo le prescrizioni appropriate, senza giustificare una spesa maggiore a fronte del medesimo risultato clinico. Solo attraverso l’appropriatezza si potrà garantire la cura migliore per tutti, grazie ad un modello di erogazione dell’assistenza in grado di conciliare i valori di fondo dei sistemi di tutela della salute con gli obiettivi di responsabilizzazione e razionalizzazione nell’impiego delle risorse.

Il Convegno, pertanto, intende focalizzare l’attenzione degli operatori sanitari e dei decisori istituzionali (politici ed amministratori) sulla necessità di perseguire il diritto alla salute nel nostro Paese tenendo in particolare conto l’appropriatezza delle prestazioni sanitarie.

Giuseppe Matarazzo
Gennaro Volpe

Pre-iscrizione Online: compila il form!